News - 19/03/2020 inserita da A.P.S.

#iorestoacasa DAVVERO!

Noi siamo "Insieme nei Cortili", ma quando puņ far male a noi e a chi ci sta vicino, stiamo a casa! Due testimonianze da leggere.

 

Un collaboratore di Cascina Biblioteca

Io rinnovo l'invito a diffondere il messaggio di stare a casa il più possibile a tutte le persone che conosciamo.
Io sto in giro per altri. Ma ho tre cambi al giorno di maschere e guanti.
Nel fare spese alle persone anziane in questo periodo ho visto persone in fila per prendere due bottiglie di latte e 1 chilo di pane...ieri  e oggi. Le stesse persone in fila! E non solo anziani, anzi.
Così non se ne esce.
Non va bene. Ai custodi che sto incrociando lo sto dicendo: dite alle persone di stare a casa.
È difficile e non si potrà per sempre. Ma va fatto uno sforzo adesso.

Ho avuto modo di entrare al Niguarda due volte tra ieri e oggi. Il personale sanitario,lo si vede,è stressatissimo. 
E continua ad ammalarsi.
Sguardi vacui e occhi viola.
20 minuti di quella maschera al giorno a me basterebbero. Non immagino 15 ore!!!

 

Un medico di base con due figli medici

Siamo in guerra. Io e C., entrambi medici di base, siamo in difficoltà ma è niente in confronto a quello che sta facendo B. e tutti gli altri eroi (medici, infermieri, ausiliari) in prima linea.

B. fa turni di non meno di 10 ore. L'altra sera è tornato a casa a mezzanotte stravolto con i segni sul volto e sulla testa della mascherina e degli occhiali indossati per ore e ore.

Non ha nemmeno cenato ed è andato a letto.

Parla poco perché non vuole spaventarci ma la situazione è molto grave.

E purtroppo tante persone continuano ad andare in giro inutilmente.

 

Associazione Insieme nei Cortili - Via Hermada 14, 20162 Milano - Cod. Fis. 97710140159